#SEEDcontrol: due storie dal Sudafrica

anna

Ieri, 16 ottobre si è celebrata in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Una giornata nata per ricordare la data di istituzione della FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, fondata in quel giorno del 1945 in Canada. Istituita nel 1979, coinvolge più di 150 paesi nel mondo con l’obiettivo di sensibilizzare sui problemi legati alla malnutrizione, alla fame e alla povertà, oltre che alla sicurezza alimentare. Il tema scelto per il 2016 è “le minacce alla sicurezza alimentare”,soprattutto per i paesi più poveri; minacce che derivano dai cambiamenti climatici. Servono ricerca scientifica e innovazione per migliorare la capacità dei campi di produrre anche in condizioni difficili. Ma bisogna garantire che soprattutto quel 90% di contadini che praticano un’agricoltura di sussistenza non siano ostacolati da leggi ingiuste. Siamo andati in Sudafrica per raccogliere due storie a questo riguardo.

Clicca qui per ascoltare il servizio sul sito di Albachiara.

Il paradiso delle orchidee

Un visita al giardino delle orchidee di Singapore

Qualche settimana fa ho visitato il Giardino delle Orchidee dei National Botanical Gardens di Singapore in compagnia del ricercatore capo, Tim Wing Yam. Ne è venuto fuori un servizio/reportage per Albachiara, trasmissione della Radio Svizzera Italiana.

Lo potete ascoltare a questo link:

Il paradiso delle orchidee

 

Qui sotto un po’ di foto delle orchidee nominate nel servizio:

Vanda Miss Joaquim
Vanda Miss Joaquim, il fiore nazionale di Singapore (Foto: Marco Boscolo)

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
L’orchidea dedicata alla Thatcher (Foto: Marco Boscolo)

 

Orchidea Dancing Lady (Foto: Marco Boscolo)

 

L’orchidea dedicata a William e Kate d’Inghilterra (Foto: Marco Boscolo)

 

Sealara Nelson Mandela (Foto: National Parks Board Singapore)