Che fine fanno quelli che vincono (e non vincono) XFactor? Ecco i numeri

Undici edizioni, il passaggio dalla tv pubblica a quella a pagamento. Tutto quello che c’è da sapere sul talent da fenomeno

(con Enrico Bergianti)

Maneskin, Enrico Nigiotti, Lorenzo Licitra o Samuel Storm: chi sarà il vincitore dell’undicesima edizione italiana di X Factor? Lo dirà la finale del Forum di Assago di giovedì 14 dicembre. L’ultimo Live Show ci offre l’occasione di fare un’analisi di un fenomeno di costume sempre più seguito. Il format televisivo è vincente? E lo è altrettanto per chi trionfa? Leggi tutto “Che fine fanno quelli che vincono (e non vincono) XFactor? Ecco i numeri”

Ecco come ha fatto Licitra a battere i Maneskin. Un’analisi del voto a XFactor

Abbiamo incrociato i trend sui social network con i dati di audience. E forse abbiamo capito perché nell’ultima serata del talent di Sky il pronostico è stato ribaltato

Ha vinto Lorenzo Licitra, ma è davvero una sorpresa? Non più tardi del giorno della finale di X Factor 2017 scrivevamo che guardando l’andamento delle ricerche online, dei like su Facebook e gli streaming su Spotify sembra che la classifica finale fosse già scritta: Maneskin vincitori ed Enrico Nigiotti possibile contendente alla vittoria. Licitra e Samuel Storm parevano fuori dai giochi. Le cose non sono andate così e il tenore pop ha vinto, mettendo forse in evidenza che la televisione ha ancora un target diverso rispetto a quello di chi frequenta di più la Rete. Leggi tutto “Ecco come ha fatto Licitra a battere i Maneskin. Un’analisi del voto a XFactor”

Il “re” dei fondi, dalla Norvegia a un impero mondiale. Storia e segreti di un successo – datajournalism.it

Un tesoro da mille miliardi di dollari, alimentato dal petrolio e reinvestito in tutti i continenti: dalla Silicon Valley a Piazza Affari, dalla Russia a Tokyo. In azioni, titoli di Stato e proprietà immobiliari

Originariamente: Il “re” dei fondi, dalla Norvegia a un impero mondiale. Storia e segreti di un successo

Sorpresa, in Europa non arrivano più turisti extracomunitari

In Europa sono pochi i turisti extracomunitari, appena il 10%. È questa la sorpresa dell’analisi dei dati sui flussi turistici all’interno dell’Unione. A essere misurate sono le notti passate in uno dei 28 paesi nell’arco del 2015, il più recente a disposizione di Eurostat. Nonostante la grande attrattiva della storia, dell’architettura, della natura e della gastronomia del Vecchio Continente, quindi, “il turismo europeo”, come scrive Eurostat in un proprio comunicato, “rimane una questione interna”. Leggi tutto “Sorpresa, in Europa non arrivano più turisti extracomunitari”

Sorpresa, è Madrid la città più gay friendly

Nella notte tra il 27 e il 28 giugno del 1969 i moti di protesta contro la polizia di New York che voleva sgomberare lo Stonewall Inn, storico locale gay del Greenwich Village, hanno marcato l’inizio del movimento di liberazione della comunità gay. A distanza di 48 anni da quell’evento qual è la città più accogliente e aperta nei confronti delle persone LGBT? I dati di un enorme sondaggio internazionale puntano tutti in direzione di Madrid, che risulterebbe la città più attraente sotto questo profilo. A condurre la ricerca è stata Nestpick, una piattaforma digitale olandese per gli affitti a medio e lungo termine da poco entrata anche sul mercato di alcune città italiane, che ha messo in fila le migliori 100 città LGBT. Le uniche due città italiane occupano posizioni piuttosto basse: Roma all’84° posto e Milano all’97°. Segno che nonostante il miglioramento della tutela dei diritti per le coppie dello stesso sesso con la legge Cirinnà e un generale miglioramento della tutela della difesa delle comunità LGBT, c’è ancora molto da fare per raggiungere la piena tutela di questa fetta della popolazione. Leggi tutto “Sorpresa, è Madrid la città più gay friendly”

Bicicletta, 200 anni portati alla grande

Non si sa bene quando sia stata inventata, ma i documenti storici ricordano che nel giugno del 1817 il tedesco bardone Karl von Drais faceva alcune prove con la sua “die Laufmaschine”, la sua “macchina per correre”. Il primo viaggio vero e proprio, però, è riportato nel luglio dello stesso anno: Mannheim a Schwetzingen, circa 15 chilometri. Al di là dell’incertezza dei propri natali, però, la bicicletta è stata un mezzo di trasporto rivoluzionario, che ha consentito spostamenti più lunghi con la sola forza muscolare e ha avuto un ruolo storico importante (basti pensare alle staffette della Resistenza nel nostro paese). Leggi tutto “Bicicletta, 200 anni portati alla grande”

Le multinazionali digitali sono raddoppiate in 5 anni

Le multinazionali digitali realizzano il 70% delle proprie vendite fuori dal proprio paese, ma solo il 40% delle loro attività è condotto all’estero. Una situazione assai diversa rispetto alla media che si traduce in un impatto diretto meno visibile in termini di investimenti e posti di lavoro creato al di fuori della madrepatria. Lo afferma il World Investment Report 2017 pubblicato dalla Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo (UNCTAD), che comunque sottolinea come l’economia digitale sia un fattore chiave per la crescita e lo sviluppo economico.
Leggi tutto “Le multinazionali digitali sono raddoppiate in 5 anni”