La scienza inciampa in un cavo, ecco cosa è accaduto coi neutrini

Pur fra cautele, si era detto che la velocità della luce era stata superata da quella dei neutrini. Il Cern di Ginevra aveva fatto accelerare e poi “sparato” fasci di neutrini, diretti verso il Gran Sasso. Una distanza di 730 chilometri che sarebbero stati percorsi con un vantaggio di 60 nanosecondi, sulla velocità della luce. Sbagliato, pare. E sembra che sia colpa di un cavo non ben collegato, ma la materia è complessa e le verifiche in corso.

Rispondi